CONSIGLI ED ABBINAMENTI

PER NON SBAGLIARE IN OGNI OCCASIONE

Aperitivo

La scelta del vino da abbinare all’aperitivo necessita di  qualche attenzione.   Suggeriamo qualche semplice idea da seguire.

Le bollicine del Franciacorta, per il loro perlage fine e il gusto elegante, e quelle del Prosecco, dal sapore fresco e odore delicato, si abbinano bene con cibi un  po’ salati e un po’ dolci, al forno o fritti, da mandare giù con un vino frizzante e inebriante. Perché aperitivo è sinonimo di distensione, dunque sappiatevi coccolare.

E non c’e’ niente di meglio che un aperitivo con parenti o amici, in compagnia di un buon vino.

Primi piatti

Se  il vostro primo piatto è a base carne scegliete un vino rosso corposo. Se è a base di pesce optare per un vino bianco dall’aroma fruttato. I vini rosati possono essere abbinati indifferentemente a primi piatti di carne o di pesce per il loro gusto sostanzialmente neutrale.

Infine i risotti…con carne di maiale deve esprimere acidità, sapidità e tannicità,  ai frutti di mare e di pesce deve esprimere sapidità e dolcezza, con formaggio e verdure, deve avere caratteristiche di freschezza, alcolicità e morbidezza.  A voi la scelta e Buon Appetito!!!

Pesce

Che si tratti di pesce di fiume o di lago, l’abbinamento migliore è con un vino bianco di medio corpo. Branzino e orata  sono ottimi con rossi importanti.

Una saporita frittura di calamari o un semplice fritto misto di pesce si abbinano con rose’, o spumanti dal grado alcolico pronunciato.

Salmone, filetto affumicato di tonno o pesce spada amano i vini di carattere come il Prosecco!

Gamberi, cozze e frutti di mare sono ottimi con uno Chardonnay!

Carne

Le carni bollite, è necessitano la presenza di un vino rosso giovane, fresco di acidità. La carne brasata si sposa bene un vino rosso robusto. La carne cruda come la classica tartara di manzo richiede un vino bianco, fermo, secco, e leggero.

Le carni bianche come il pollo arrosto, la faraona e il tacchino farcito possono essere accompagnate con vini rosati.

La selvaggina richiede vino strutturato, persistente e di buon corpo, in grado di eguagliare le personalita’ dei piatti.

Formaggi

I formaggi freschi hanno la caratteristica di essere morbidi, l’abbinamento e’ con vini che ripuliscano la bocca, ma non troppo alti di acidità, come bianchi o rosati giovani e morbidi.

I formaggi di media stagionatura saranno ben abbinati con bianchi di media struttura  o con rossi leggeri.

I formaggi a lunga stagionatura richiedono grandi vini, di lungo invecchiamento e corposi.

I Blue Cheese, gli erborinati(Gorgonzola), dal gusto  fortee deciso amano i vini dolci, passiti o liquorosi.

Dolci

Per i dolci lievitati come Panettone o Pan di spagna, l’abbinamento e’ convini spumanti dolci, morbidi, freschi, poco alcolici e con profumo intenso.

Dolci secchi come la pastafrolla richiedono vini dolci mediamente effervescenti.

Piccola Pasticceria si sposa bene con vini molto dolci, profumati.

I dolci al cucchiaio come  creme caramel, crema catalana e bavaresi si abbinano bene con vini bianchi freschi, sapidi e di buona struttura.